Comunicato

Press Room
2
Ott

realtà virtuale e 3d trasformano il set che diventa smart. al festival della robotica incontro dei produttori su cinema, tv e innovazione. la testimonianza di giampaolo debole, produttore di serie di culto come “the major crimes” e “the closer”

Cinema e innovazione: al Festival della robotica a Pisa i produttori cinematografici si incontrano sulla tecnologia applicata alle produzioni per piccolo e grande schermo

Grazie a realtà virtuale e 3D, il set diventa smart. La testimonianza di Giampaolo Debole, produttore americano di serie culto come “Major Crimes” e “The Closer”

 

  PISA, 1 ottobre. Il set diventa smart con realtà virtuale, utilizzo di ologrammi e realtà virtuale, permettendo agli spettatori di vedere lungometraggi e serie tv con effetti sempre più spettacolari e realistici.

Il cinema e la tv si incontrano con l’innovazione al Festival internazionale della robotica a Pisa, dove si sono riuniti per una tavola rotonda produttori cinematografici provenienti anche dagli stati Uniti, per riflettere sulle opportunità di unire le espressioni artistiche alle nuove tecnologie. Ospite d’eccezione l’americano Giampaolo Debole produttore di serie di successo come “The Closer” e “Major Crimes” che si è incontrato con i produttori italiani per un confronto sulle applicazioni delle più recenti tecnologie nel cinema. Con lui Romolo Biondi, Mario Pasini e Mauro Venditti, che permettono la realizzazione di alcune delle serie più amate dagli spettatori di tutto il mondo.

L’iniziativa è stata promossa da Alkedo produzioni insieme a CNA cinema e audiovisivo, in collaborazione con i partner di SmArt project (Italia 3d Academy e Great robotics) ed è stata rivolta agli operatori del settore per avviare una discussione e rinnovare la tradizione del cinema utilizzando le più moderne tecnologie  proponendo una visione nuova del tradizionale set cinematografico, realizzando opere audiovisive e di realtà virtuale, capaci di avvicinare il pubblico alle diverse forme di espressività artistica, e al patrimonio storico-artistico, vero giacimento-ricchezza del nostro paese.

“Partendo da Pisa e dunque da una delle più importanti realtà di ricerca, ci proponiamo – hanno commentato gli organizzatori – di mettere a disposizione la nostra esperienza e il nostro know how per innovative tecniche di produzione audiovisiva, come lo ‘smart set’, l’uso della tridimensionalità, gli ologrammi, la realtà virtuale non sono più futuro ma una concreta possibilità offerta già oggi agli attori e agli spettatori”.

 

  Per ulteriori Info: Ufficio Stampa – Alkedo produzioni srl, Margherita  Tennirelli, 3337475700

 

  Per seguire il Festival: www.festivalinternazionaledellarobotica.it, Facebook e Instagram.

Coordinamento delle attività di informazione e comunicazione

Francesco Ceccarelli, + 39 348 7703786

Ufficio stampa e comunicazione

Francesca Franceschi, + 39 349 8766286

Leave a Reply