Collisions
Concerto per computer e batteria

Project Info

Project Description

Collisions
Concerto per computer e batteria

2 ottobre
19:00
Auditorium, Domus Mazziniana

Programma

19:00
Leonello Tarabella, computer
Alessandro Baris, batteria

 

Abstract
Collisions è un’utopia cibernetica divenuta realtà nel 2010, quando alla tecnologia interattiva per musica elettronica creata da Leonello Tarabella, (in origine sassofonista, ma da tempo immerso nel mondo del gear in digitale attraverso la sua attività di ricerca sulla computer music presso il CNR di Pisa) si è affiancato il drumming vivo e pulsante di Alessandro Baris (L’Altra, The Somnambulist, C’Mon Tigre, Young Boy, Caboto e Pulseprogramming). Dopo l’uscita del DVD omonimo nel 2012 e dopo numerosi live, il duo lavora su nuovo materiale raffinando ulteriormente l’equilibrio fra le sonorità elettroniche e quelle acustiche e creando un paesaggio sonico e visionario in continua mutazione, in un viaggio che parla al cuore e alla mente. In questo contesto nasce nel 2014 l’idea del cortometraggio musicale Masses and Sea Motions, realizzato con il regista Davide Abate e la produttrice Francesca Holsenn; contemporaneamente a ciò comincia la collaborazione con l’artist designer berlinese Moodif, la quale cura i visuals che accompagnano il live di Collisions e che interagiscono attivamente con la tecnologia digitale di Tarabella. In questa nuova veste la formazione partecipa ad alcuni dei più importanti festival di musica elettronica italiani quali il Robot festival a Bologna nel 2014, il Dancity Festival a Foligno e l’Electropark a Genova nel 2015.Nel 2016 sono ospitati dal Festival delle Generazioni a Firenze e nel 2017 dal Tedx ad Arezzo. Nello stesso anno aprono il concerto dei Radian a Pisa. Nel gennaio 2015 i due brani Masses e Sea Motions, presenti nel cortometraggio musicale, vengono pubblicati in digitale dall’etichetta Off label di Bruxelles.

LIVE VIDEO PERFORMANCE

Curricula:

Leonello Tarabella è un musicista informatico formatosi al CNUCE di Pisa con il maestro Pietro Grossi, pioniere dell’Informatica Musicale in Italia, al MIT-MediaLab di Boston ed al CCRMA  della Stanford University. È stato titolare del corso di Informatica Musicale all’Università di Pisa. È autore del libro Musica Informatica, Apogeo/Maggioli, 2014. Come ricercatore presso l’Area CNR ha progettato e realizzato interfacce e ambienti interattivi musicali “touchless”. Ha partecipato a trasmissioni divulgative su emittenti nazionali. Dopo una ricerca sull’acustica del Battistero di Pisa ha realizzato un’opera che usa il battistero come strumento musicale. Collabora con lo Steinhardt School of Culture della NewYork University.  Con i sistemi realizzati, compone la sua musica elettro-acustica che propone a livello internazionale in ambito accademico e nel settore della musica pop d’avanguardia.

 

Alessandro Baris è un musicista italo/americano, multistrumentista e compositore, attivo su differenti generi musicali come post-rock, elettronica, pop, improvvisazione.  È membro fondatore dei Comfort, gruppo con il quale in 10 anni di attività ha pubblicato 3 dischi e partecipato a numerose compilation. Suona stabilmente anche con gli statunitensi L’Altra e con gli aretini Kiddycar esibendosi in italia, Spagna, Belgio, Germania, Cina e Stati Uniti. Ha partecipato ad importanti festival internazionali quali il CMJ di New York, il Domino di Bruxelles, il Proximos di Santa Cruz de Tenerife e il Tanned tin di Valencia. Esegue sonorizzazioni dal vivo di film muti espressionisti (Voyage dans la lune, Metropolis…) È stato premiato al festival “Moviemento” presso la galleria teatro Toledo di Napoli per una riedizione delle musiche del film “Un Chien Andaloù” di Louis Bunuel e Salvador Dalì.