Tecnologie per stampare il mondo. In 3D

Project Info

Project Description

Tecnologie per stampare il mondo. In 3D

Carmelo de Maria e Giovanni Vozzi

3 ottobre, 14.00 – 19.00

Camera di Commercio – Auditorium

 

Le tecnologie di Additive Manufacturing, conosciute tra in non addetti ai lavori come “Stampanti 3D”, consentono di costruire un oggetto partendo direttamente da un modello digitale, unendo strato dopo strato, materiali di varia natura (polimeri, metalli, polveri ceramiche e fino a cellule viventi e biomolecole).
Nate per realizzare prototipi, oggi queste tecnologie vengono impiegate nella produzione di parti complesse e personalizzate. Nei laboratori di ricerca si studia come “stampare” organi in vitro e macchine biologiche, ed anche nella Stazione Spaziale Internazionale è stata installata una stampante 3D. Dalla robotica alle industrie farmaceutiche, l’additive manufacturing ha aperto nuove e stimolanti prospettive.

Nell’ambito di industria 4.0 l’additive manufacturing gioca un ruolo chiave per poter sperimentare prodotti innovativi. Durate il workshop verrà presentato il laboratorio interdisciplinare (crosslab) recentemente costituito dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione di Pisa, che unisce ricerca e imprese per aprire la strada all’industria del futuro.